Installate le colonnine per la ricarica elettrica in piazzale Matrice

Dettagli della notizia

Il sindaco Fallone e l'assessore all'Ambiente Corsetti si sono detti soddisfatti per incentivare una politica di tutela dell'ambiente mediante auto elettriche di nuova generazione, con due colonnine in piazzale Matrice e 4 postazioni, gestite da un'App attiva in tutto il territorio nazionale.

Data:

27 Ottobre 2020

Tempo di lettura:

Descrizione

Grande è la soddisfazione del sindaco Fallone e dell’assessore all’ambiente Corsetti.Il progetto, annunciato nei mesi scorsi dall’assessore all’Ambiente Isabella Corsetti, è realtà incentivando una politica di tutela e salvaguardia dell’ambiente anche attraverso una circolazione eco-sostenibile di auto elettriche di nuova generazione.Un nuovo servizio per i Sangiovannesi, e non solo, a portata di mano con due colonnine ubicate in piazzale Matrice e quattro postazioni che saranno attivate nei prossimi giorni.

Le dichiarazioni  del sindaco Paolo Fallone e dell’assessore all’Ambiente Isabella Corsetti

“Il nuovo servizio, che non incide sulle casse comunali è gestito autonomamente da una società che fornisce un'App attiva su tutto il territorio nazionale che indicherà  i punti di ricarica, supportato dalle nuove tecnologie che gestiranno tempi e pagamenti con un semplice click.La politica di salvaguardia dell’ambiente attraverso l’erogazione di servizi eco-sostenibili è una priorità di questa  Amministrazione. Questo significativo risultato si traduce in un ulteriore servizio ai cittadini che potranno comodamente caricare le proprie autovetture di nuova generazione. Una opportunità per tutti che sprona ad una riflessione sull’utilizzo di  tecnologie eco-compatibili che incidono positivamente sul nostro territorio. Un progetto che indica una strada da percorrere per un futuro nella quale ciascuno è chiamato a fare la propria parte. Una politica che caratterizza il modus operandi di una vera squadra, che attraverso il confronto sulle più diverse tematiche, ha tracciato un nuovo modo di gestire la cosa pubblica, partendo dalle priorità per i cittadini.Tutto questo attraverso un quotidiano ascolto delle esigenze di una intera comunità fatta di persone.  La tutela della salute e del territorio passa, infatti, anche attraverso l’erogazione di questi servizi ai quali si deve unire, necessariamente, l’impegno di ciascuno di noi così da fare la vera differenza per una comunità che ha quale obiettivo una costante e positiva evoluzione”. 

Allegati

IMG 5759.jpg
Data pubblicazione
31/05/2023
File
jpg (915.49 KB)

Ultimo aggiornamento: 01/06/2023, 10:35

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri